Analisi dell’ippica | Allenatori in forma verso agosto

John Ingles mette in evidenza gli allenatori le cui corde sono state particolarmente in buona forma durante l’ultimo mese.


*Allenatori con almeno 30 corridori a luglio

CHARLIE APPLEBY

  • Vincitori e corridori in Gran Bretagna e Irlanda a luglio: 21/64
  • Strike rate a luglio: 32,8%
  • Percentuale run-to-form timeform a luglio: 71,9%

Charlie Appleby ha segnato con circa uno su tre dei corridori che ha sellato a luglio, il che rifletteva bene l’eccellente percentuale di run-to-form della scuderia. Appleby ha concluso il mese come allenatore principale a Goodwood dove ha ottenuto cinque vincitori (e tre secondi) all’incontro, tra cui New London in Gordon Stakes e Rebel’s Romance che ha battuto il compagno di scuderia Kemari in Glorious Stakes, mentre Secret State e Warren Point hanno vinto buoni handicap di tre anni.

St Leger spera che New London sia stata anche una delle tre vincitrici della scuderia all’incontro di luglio di Newmarket all’inizio del mese, in cui il vincitore della Breeders’ Cup Turf Yibir è tornato in forma vincente nella Princess of Wales’s Stakes. Il vincitore della lista di Ascot, Naval Power, ora imbattuto da tre partenze, sembrava uno dei migliori bambini di due anni visti finora, mentre i vincitori di Newmarket Noble Style, vincitore di entrambe le sue uscite, e Highbank, che ha fatto un debutto impressionante, sembrano anche eccitanti puledri di due anni per Godolphin nei prossimi mesi.


HARRY & ROGER CHARLTON

  • Vincitori e corridori in Gran Bretagna e Irlanda a luglio: 8/30
  • Strike rate a luglio: 26,7%
  • Percentuale run-to-form timeform a luglio: 66,7%

La corda del Charlton ha raggiunto la forma a luglio, con la seconda metà del mese che si è rivelata particolarmente fruttuosa quando hanno avuto sei dei loro otto vincitori. Il momento clou è stato fornito dalla puledra di tre anni Jumbly che ha vinto il Group 3 Valiant Stakes il giorno di King George ad Ascot. All’inizio del mese, Sinjaari ha vinto un prezioso handicap sul miglio a Sandown e la sua successiva sconfitta per rigore al Golden Mile a Goodwood può essere ignorata dopo non aver ottenuto una corsa chiara.

Persian Royal ha completato una doppietta durante il mese a Doncaster e Sandown, mentre un’altra bambina di tre anni ad aver vinto le sue ultime due partenze è la vincitrice di Newmarket Ashky che stava seguendo un successo di corsa e distanza a giugno.

La scuderia ha anche presentato il veloce Batal Dubai di due anni a cui è stata data una “P grande” per un debutto molto promettente ad Haydock, dove sembrava un utile velocista in divenire vincendo di tre lunghezze e mezzo da un puledro che è arrivato secondo in una preziosa fanciulla a Goodwood. È stato scoperto da un rigore in un altro debuttante a Salisbury quindici giorni dopo, ma rimane capace di fare di meglio.


SIR MARK PRESCOTT

  • Vincitori e corridori in Gran Bretagna e Irlanda a luglio: 9/33
  • Strike rate a luglio: 27,3%
  • Percentuale run-to-form timeform a luglio: 66,7%

La scuderia di Sir Mark Prescott di solito non trova il suo passo fino all’estate e anche quest’anno è stato così. In effetti, i nove vincitori nazionali di Prescott a luglio rispetto ai soli sei nell’intera prima metà dell’anno. Il momento clou del mese è arrivato all’inizio in Francia, dove la cavalla Alpinista molto intelligente ha fatto una ricomparsa vincente nel Grand Prix de Saint-Cloud estendendo la sua sequenza di vittorie a sei gare. È entrata negli Yorkshire Oaks questo mese in cui è arrivata seconda a Love due anni fa.

Sempre con i colori di Kirsten Rausing, ma operando a un livello molto più modesto, Heat And Dust ha vinto un paio di handicap a Brighton e Catterick. I bambini di tre anni della scuderia sono famosi per essere spesso un passo avanti all’handicapper e un buon esempio è stato il castrone Eagle’s Way che ha realizzato una veloce tripletta a Brighton, Doncaster e Nottingham nell’arco di 15 giorni. Ha mostrato solo una forma modesta nelle ragazze la scorsa stagione, ma è già utile con altre in arrivo. Indicativo della forma generale della scuderia era che solo due dei suoi ultimi 23 corridori a luglio non sono riusciti a fare il telaio.


GIOVANNI MURTAG

  • Vincitori e corridori in Gran Bretagna e Irlanda a luglio: 3/54
  • Strike rate a luglio: 5,6%
  • Percentuale run-to-form timeform a luglio: 64,8%

Giudicare una scuderia rigorosamente in base al numero di vincitori può fornire un’immagine fuorviante della forma di una scuderia e questo è certamente il caso dei corridori di Johnny Murtagh in quello che si è rivelato un luglio frustrante per l’allenatore. Nonostante abbia una delle migliori percentuali di run-to-form del mese, ciò si è tradotto in un totale di vittorie deludenti per il mese di soli tre vincitori.

Due di questi provenivano da una coppia di puledre di tre anni al Curragh nel fine settimana di Irish Oaks, quando Ladies Church era appoggiata a quote elevate e fece un grande passo avanti con un intelligente sforzo per vincere il Group 2 Sapphire Stakes, mentre il Anche Kerkiyra dell’Aga Khan ha mostrato molti miglioramenti per fare un debutto di successo con handicap. Nello stesso incontro, la puledra di due anni Clounmacon sembrava sfortunata a non fare un debutto vincente quando è stata toccata da un naso a 33/1. Era una delle non meno di 16 corridori piazzati per il cantiere durante il mese, il che sottolinea che la scuderia era in una forma molto più sana di quanto suggerirebbe il suo scarso numero di vincitori.


AIDAN O’BRIEN

  • Vincitori e corridori in Gran Bretagna e Irlanda a luglio: 13/65
  • Strike rate a luglio: 20%
  • Percentuale run-to-form timeform a luglio: 64,6%

Un bel mese per Aidan O’Brien si è concluso a Goodwood, dove il vincitore della Gold Cup Kyprios si è confermato una persona di alta classe nell’ottenere il meglio dagli ex vincitori Stradivarius e Trueshan nella Goodwood Cup. Non è stato nemmeno l’unico vincitore del mese del Gruppo 1 della scuderia, poiché il vincitore dello scorso anno di Cheveley Park Stakes, Tenebrism, è tornato in forma vincente nel Prix Jean Prat a Deauville per dare al suo allenatore la sua prima vittoria in gara. Un altro buon risultato per Ballydoyle in Francia è arrivato nel Prix Robert Papin a Chantilly, dove Barbanera è stato un netto vincitore dal compagno di scuderia The Antarctic.

Barbanera è stato tra i numerosi vincitori di due anni per la scuderia durante il mese, con Little Big Bear che ha completato una tripletta all’Anglesey Stakes al Curragh nella maggior parte dei casi. Auguste Rodin, Hans Andersen e la Torre di Londra, vincitori rispettivamente di Maidens al Naas, al Curragh e al Leopardstown, sembravano tutti puledri capaci di fare cose migliori, come fa la Danimarca che lunedì ha debuttato vincente al Naas. C’era anche la puledra Never Ending Story che fa appello come il tipo a continuare a migliorare dopo aver esaurito un accogliente vincitore del Silver Flash Stakes a Leopardstown.



Gioco d’azzardo sicuro

Ci impegniamo a sostenere un gioco d’azzardo più sicuro. Le scommesse consigliate sono consigliate agli over 18 e incoraggiamo vivamente i lettori a scommettere solo ciò che possono permettersi di perdere.

Se sei preoccupato per il tuo gioco d’azzardo, chiama la National Gambling Helpline / GamCare noi 0808 8020 133.

Ulteriori informazioni e supporto sono disponibili all’indirizzo begambleaware.org e gamblingtherapy.org.

Leave a Comment