Chi si muove? Le squadre principali rimescolano il mazzo nel mercato di trasferimento dei piloti del 2023 molto attivo

Il 1 agosto segna l’apertura ufficiale del mercato di mercato del WorldTour con corridori e squadre in grado di firmare ufficialmente i contratti e annunciarli al pubblico.

Si prevede una raffica di attività dalle più grandi squadre di questo sport con Jumbo-Visma, Ineos Grenadiers, EF Education EasyPost e UAE Team Emirates che dovrebbero fare annunci importanti nei prossimi giorni e settimane.

In molti casi, gli accordi sono stati conclusi mesi fa, subito dopo il Giro d’Italia o durante il Tour de France. Alcuni piloti famosi rimangono sul mercato per la prossima stagione, in particolare Mark Cavendish e Adam Yates.

Jumbo-Visma, Ineos Grenadiers non sta fermo

Una delle mosse più grandi è l’uscita di Richard Carapaz. (Foto: foto di Tim de Waele/Getty Images)

Una delle squadre più attive è la Jumbo-Visma, vincitrice del Tour de France. La squadra olandese dovrebbe svelare una serie di grandi nomi nelle prossime settimane con Dylan van Baarle degli Ineos Grenadiers il nuovo arrivo di più alto profilo. Unendosi a van Baarle ci sono una serie di acquisti chiave. Wilco Kelderman dovrebbe unirsi a Bora-Hansgrohe, mentre il giovane talento britannico Thomas Gloag salirà al WorldTour dopo un periodo impressionante a livello U23. Lo scalatore aveva attirato l’attenzione di diverse squadre, tra cui UAE Team Emirates e Ineos Grenadiers. Jan Tratnik si unirà anche dal Bahrain Victorious.

Ci sono anche diversi piloti che lasceranno Jumbo-Visma alla fine della stagione. Tom Dumoulin riattaccherà le ruote e si ritirerà, mentre Chris Harper è stato collegato a un trasferimento a BikeExchange-Jayco. Quell’accordo non è stato ancora firmato. Anche David Dekker, Pascal Eenkhoorn, Lennard Hofstede, Timo Roosen sono tutti fuori contratto, mentre è previsto che Mike Teunissen partirà per Wanty. Ci sono state anche voci su Ineos Grenadiers che avrebbero braccato Primoz Roglic, ma entrambe le squadre hanno minimizzato tali speculazioni negli ultimi giorni.

Leggi anche: Primož Roglič da Jumbo-Visma a Ineos Grenadiers? Entrambe le squadre minimizzano la speculazione

Per quanto riguarda Ineos Grenadiers, il team britannico annuncerà Thymen Arensman dal Team DSM nelle prossime settimane. Lo farà Leo Hayter stagista per la squadra entro la fine dell’anno prima di entrare definitivamente nel WorldTour la prossima stagione. Andrey Amador se ne andrà, con un passaggio a EF in vista.

La più grande partenza di alto profilo dalla squadra è Richard Carapaz con l’ex vincitore del Giro d’Italia che si trasferisce all’EF per guidare la sfida del grande tour della squadra per i prossimi tre anni.

Adam Yates non ha ancora firmato un contratto con la squadra britannica e ha attirato l’attenzione di diverse squadre rivali tra cui Israel Premier Tech, il rinnovato team B&B Hotels di Jerome Pineau e il precedente team di Yates BikeExchange. VeloNews capisce che a Yates è stato offerto un nuovo accordo da Ineos, ma che rientra sia nel suo stipendio attuale che nel valore di mercato che il suo agente si sta sforzando di raggiungere.

Nel frattempo, l’UAE Team Emirates tiene le sue carte vicino al petto. Fernando Gaviria è stato ritenuto in eccedenza rispetto ai requisiti ed è stato collegato a un passaggio a Total per il 2023. Domen Novak si unirà al Bahrain Victorious, mentre Matteo Trentin, Davide Formolo e Diego Ulissi hanno proroghe di contratto. Rui Costa, Ryan Gibbons e Rafal Majka sono tutti fuori contratto. Gibbons sta valutando le sue opzioni, mentre si prevede che Majka rimarrà. Tim Wellens si unirà da Lotto-Soudal.

BikeExchange ed EF Education in costruzione

Michael Matthews vince a Mende
Michael Matthews resta fermo. (Foto: Christine Poujoulat/AFP via Getty Images)

BikeExchange vorrebbe collegare Yates a suo fratello Simon per altri due anni, ma il prezzo è un punto critico. Yates aveva puntato su uno dei primi cinque o meglio al Tour de France, ma il COVID-19 e poi un altro bug a metà gara lo hanno privato della sua forma migliore, e questo sembra aver intaccato i suoi poteri negoziali. Ineos è desideroso di mantenere lo scalatore britannico ma non alla sua valutazione attuale.

Ci sono notizie contrastanti sul futuro di Daniel Martínez. Il colombiano ha un affare all’Ineos per il prossimo anno ma diverse squadre sono state informate della sua potenziale disponibilità per il 2024, anche a questo punto. Anche Eddie Dunbar si trasferirà su BikeExchange.

Insieme alla firma di Carapaz, la squadra di Jonathan Vaughters si rafforzerà in una serie di aree importanti. Si prevede che Lachlan Morton e Alex Howes lasceranno completamente il WorldTour nel 2023 e passeranno a un programma su ghiaia/fuoristrada, liberando quindi due posti nella squadra. Jefferson Alexander Cepeda e Andrea Picolli dovrebbero entrambi fare mosse di metà stagione dal team Androni di Gianni Savio, mentre Ruben Guerreiro correrà un altro anno per la squadra prima di passare nel 2024.

Il futuro di Rigoberto Uran non è chiaro, ma è probabile che una decisione sul suo futuro venga presa più avanti nella stagione. La squadra americana è interessata a mantenere il loro talismano veterano, ma avrebbe bisogno di un taglio di stipendio con le sue opportunità di leadership ridotte. Molto dipenderà dal desiderio di Uran di continuare a correre a questo punto e dal fatto che si consideri un mentore e un servitore di Carapaz. Di certo non ci sono problemi tra il pilota e la squadra e la direzione è ben consapevole di quanto sia popolare il pilota in Sud America. I collegamenti alla firma di Mark Cavendish sembrano essere diventati freddi per ora, ma come riportato da VeloNews durante il Tour de France si è parlato di una possibile mossa per il velocista.

Analizzando più a fondo la situazione di BikeExchange, la notizia più importante è stata l’impegno di Gerry Ryan nei confronti del team per i prossimi tre anni. Ciò consente al management di estendere i contratti e reclutare nuovi volti. Simon Yates e Michael Matthews sono stati entrambi prorogati, ma ci sono un certo numero di dipendenti senza contratto la prossima stagione, tra cui Sam Bewley, Dion Smith, Amund Grøndahl Jansen, Bauer, Damien Howson, Alexander Konychev, Cameron Mayer, Luka Mezgec, Callum Scotson, e Alex Edmondson. Tanel Kangert dovrebbe andare avanti o ritirarsi.

Apparentemente Lucas Hamilton ha attirato l’interesse di Ineos ma rimarrà, mentre Elmar Reinders si unirà da Riwal nel tentativo di rinforzare il treno di Dylan Groenewegen. Il futuro di Nick Shultz, però, non è così chiaro. Ha suscitato grande interesse da B&B e la decisione sul suo prossimo accordo dovrebbe essere conclusa nei prossimi giorni.

Nessuno spazio per Cavendish, che è ancora alla ricerca di un accordo

FOUGERES, FRANCIA - 29 GIUGNO: Mark Cavendish del Regno Unito e il Team Deceuninck - vincitore della tappa Quick-Step & Green Points Jersey e Patrick Lefevere del Belgio CEO Team manager di Deceuninck - Quick-Step festeggiano all'arrivo durante il 108° Tour de France 2021 , Tappa 4 una tappa di 150,4 km da Redon a Fougères / @LeTour / #TDF2021 / il 29 giugno 2021 a Fougeres, in Francia.  (Foto di Tim de Waele/Getty Images)
Mark Cavendish non rimarrà con Quick-Step e sta ancora cercando una squadra. (Foto di Tim de Waele/Getty Images)

A Cavendish è già stato detto che può passare da Quick-Step AlphaVinyl e il suo futuro team non è chiaro a questo punto. B&B potrebbe essere in prima linea e sembra che avranno attrezzature migliorate per il prossimo anno con BMC in arrivo come sponsor della bici. Il team francese porterà Cees Bol dal Team DSM e Ramon Sinkeldam dal Groupama FDJ, quindi il team sta chiaramente migliorando le sue capacità di sprint.

Nonostante il suo record e il suo pedigree, non ci sono molte opzioni chiare per Cavendish sul mercato. Poche squadre gli garantiranno ciò che vuole di più, un posto sfregato nella squadra del Tour de France, mentre Trek Segafredo e Ineos Grenadiers hanno entrambi detto VeloNews che non sono interessati a firmare il Manxman nonostante abbiano parlato con il pilota nelle ultime settimane.

A QuickStep, Patrick Lefevere sta apportando modifiche relativamente piccole alla sua squadra dopo aver bloccato Julian Alaphilippe e Remco Evenepoel con contratti a lungo termine. Casper Pedersen si unirà al Team DSM mentre Yves Lampaert ha concordato un contratto verbale per rimanere. Devenyns e Keisse sono candidati alla pensione, mentre Štybar non è una priorità per il rinnovo in questa fase. Tim Merlier si unirà da Alpecin.

Per quanto riguarda Alpecin, annunceranno Soren Kragh Andersen, Kaden Groves e Quinten Hermans nei prossimi giorni o settimane.

Alla Israel Premier-Tech, Daryl Impey e Simon Clarke dovrebbero rimanere entrambi, mentre Dylan Teuns è stato collegato a un trasferimento dal Bahrain Victorious per la maggior parte della stagione. Patrick Bevin è in scadenza di contratto a questo punto, hanno confermato le fonti. Wout Poels rimarrà al Bahrain Victorious dopo aver concordato i termini per un nuovo accordo, ma VeloNews ha appreso che Stephen Williams lascerà la squadra alla fine della stagione.

In Italia Niccolò Bonifazio (Totale), Matteo Moschetti (Trek-Segafredo) Davide Gabburo (Bardiani) sono tutti fuori contratto. Alessandro Tonelli lascerà Bardiani a fine stagione.

Stefan Küng attira l’attenzione, con alcuni piloti ancora senza accordi

Una delle mosse più interessanti dell’estate ha coinvolto Stefan Küng. Lo svizzero è libero per il prossimo anno e ha grande interesse da parte del Team DSM. Tuttavia, la sua squadra attuale, Groupama FDJ, può tenerlo se corrisponde all’offerta DSM. Küng dovrebbe prendere una decisione sul suo futuro nei prossimi giorni.

Bob Jungels ha anche una scelta da fare con interesse da diverse squadre dopo la sua vittoria di tappa al Tour de France. Ha un’offerta sul tavolo dal suo team esistente, AG2R, ma sta valutando le sue opzioni. Come per Küng, una decisione è prevista per la prossima settimana.

Altri piloti ancora senza contratto per il prossimo anno includono Larry Warbasse, Stefan de Bod, Heinrich Haussler, Alex Dowsett e Matt Holmes.

Diversi accordi di successo saranno confermati nei prossimi giorni e settimane. (Foto: Dario Belingheri/Getty Images)

Leave a Comment