Come diventare un ingegnere progettista di condotti dei freni in F1: qualifiche, abilità e altro

I reparti di progettazione della Formula 1 coprono ogni singola area dell’auto, con ogni sezione un campo di battaglia per lo sviluppo contro i team rivali, con risultati che vanno dal guadagno di millisecondi al campionato del mondo. Ma ogni zona della vettura può fare la differenza, mentre alcuni tratti sono diventati ancora più cruciali negli ultimi anni e in mezzo a modifiche normative.

Abbiamo parlato con Mark Stiles, ingegnere progettista dei condotti dei freni Mercedes Senior, per scoprire cosa comporta il suo ruolo, come entrare nel lavoro e cosa comporta una giornata normale.

Qual è il tuo ruolo?

Il mio titolo di lavoro è Senior Brake Duct Design Engineer, a riporto del responsabile della progettazione meccanica. Lavoro come parte del gruppo di progettazione delle sospensioni posteriori e collettivamente siamo responsabili della progettazione delle sospensioni posteriori interne e esterne e dei gruppi di raffreddamento del freno posteriore dell’auto.

Quali sono le tue responsabilità e le tue mansioni principali?

È mia responsabilità progettare le parti e gli assiemi per il raffreddamento del freno posteriore dell’auto. Tuttavia, il lavoro è più ampio di quello all’interno del team. Lavoro a stretto contatto con gli aerodinamici e i CFD per comprendere le loro esigenze e adattarle ai miei progetti. Identificano e sviluppano le prestazioni teoriche, ma è mio compito consegnarle all’auto con design leggeri e affidabili che possano essere prodotti con un alto livello di precisione e qualità. Collaboro anche con i dipartimenti di pianificazione e acquisti per concordare gli obiettivi di progettazione e consegna e con i team di costruzione e gara per garantire la vestibilità e il funzionamento previsti. Nella progettazione meccanica collaboriamo con l’analisi strutturale, la dinamica del veicolo e i gruppi di test e sviluppo per garantire che i nostri progetti soddisfino le specifiche richieste e siano adatti allo scopo.

Una delle parti più impegnative del mio ruolo è lavorare con produttori e fornitori per sviluppare metodi con cui produrre componenti nel modo più leggero ed efficiente. Questo spesso finisce con l’esistenza di alcune soluzioni nuove e complesse sia per la progettazione dei componenti che per gli utensili. Cerchiamo sempre di spingere i confini del processo di progettazione e produzione per assicurarci che il prodotto con cui finiamo offra il maggior numero di prestazioni possibile.

I designer prendono la piena proprietà dei loro progetti; siamo responsabili della progettazione iniziale di una parte o di un assieme e poi per tutta la sua vita utile. Siamo quindi coinvolti attivamente con i dipartimenti di produzione, costruzione e collaudo in fabbrica e manteniamo una comunicazione regolare con il team di gara prima, durante e dopo gli eventi in pista. Ciò comporta anche la reazione al feedback o ai problemi segnalati dalla traccia per stabilire le cause principali e le correzioni o risoluzioni della progettazione che vengono applicate alle iterazioni attuali e future delle parti e degli assiemi. È facile presumere che lavorando per un grande team di F1 non puoi seguire i tuoi progetti dall’inizio alla fine, ma non è il caso qui e il networking interdipartimentale è una parte essenziale del mio ruolo.

Mark Stiles, Senior Brake Duct Design Engineer, Mercedes F1 team

Foto di: Mercedes AMG

Di quali qualifiche hai bisogno?

Ho una laurea in Ingegneria (BEng) in Ingegneria degli sport motoristici. Questa è essenzialmente una laurea in ingegneria meccanica, ma alcuni aspetti si concentrano sull’applicazione della teoria a problemi e argomenti relativi al motorsport.

Cosa dovresti studiare a scuola?

Le materie STEM sono ovviamente cruciali per chiunque voglia intraprendere una carriera in questo tipo di campo. Ho studiato A-Levels in Matematica e Fisica (requisiti per l’accesso alla mia laurea) e Product Design. Erano argomenti che mi interessavano, ma per fortuna ero anche abbastanza bravo. Prima di questo avevo già un’idea abbastanza precisa di che tipo di carriera mi piacerebbe intraprendere, quindi questo significava che le mie scelte educative sono diventate piuttosto semplici.

Quali altre abilità sono utili?

Un interesse preesistente per gli sport motoristici non è essenziale, ma aiuterà il tuo sviluppo e ti darà entusiasmo per un ruolo in F1. L’orario di lavoro può essere lungo, in particolare durante la fase di progettazione dell’auto invernale, quindi se sei competitivo e appassionato di ciò che stai facendo, questo ti aiuta a spingerti ad avere successo e superare i limiti nei momenti più critici.

Una buona conoscenza dei principi meccanici e un interesse generale per “come funzionano le cose” è essenziale in qualsiasi ruolo di progettazione meccanica. Gran parte del lavoro consiste nell’applicare le conoscenze e l’esperienza acquisite per risolvere nuovi problemi e affrontare sfide mai viste prima. In F1 gran parte dell’onere è affidato all’innovazione e alla creatività, ma in realtà l’innovazione di solito inizia solo con un’idea. L’innovazione traspare nella collaborazione di persone e processi per “realizzarla”. Non è mai uno sforzo individuale, ma quello di una squadra.

Una sorta di esperienza pratica è anche una buona piuma da avere nel berretto. Che si tratti del tempo speso a lavorare su auto stradali o da corsa, a costruire/fare cose o a riparare cose, è tutta un’esperienza utile che ti aiuterà a diventare un ingegnere migliore e a progettare parti migliori. Fin da giovane ho costruito e corso automodelli radiocomandati; questo mi ha dato una conoscenza di base dell’architettura e della terminologia delle auto da corsa e in molte occasioni mi sono riferito alle corse RC come “Sport motoristici in miniatura”, perché fondamentalmente è quello che è.

È importante avere una vita al di fuori del lavoro in F1; l’interesse o la partecipazione ad altri sport e attività è attivamente incoraggiato. Gli inseguimenti che forniscono un ambiente sociale in cui puoi acquisire esperienza di essere in un ambiente competitivo, affrontare la pressione, collaborare con gli altri o imparare a essere equo e rispettoso ti renderanno un membro più completo di una squadra di F1 e di una persona in generale.

Come posso acquisire esperienza lavorativa?

Lavorare nelle categorie junior e in altre forme di sport motoristici può essere utile per ottenere un lavoro di design in F1; alcune delle migliori idee e soluzioni hanno le loro origini radicate in altre categorie di sport motoristici o in campi ingegneristici completamente diversi. Ho lavorato nell’ingegneria di produzione e nella progettazione di modelli di gallerie del vento prima di ottenere un lavoro nel design di auto di F1.

Molte persone fanno domanda per un lavoro con squadre di F1, quindi avere qualcosa nel tuo CV per distinguerti dalla massa è essenziale. Sia che si tratti di fare volontariato negli sport motoristici per giovani nei fine settimana o di avere un’esperienza lavorativa in una nota società di ingegneria sarà di aiuto. Quasi tutti hanno preso parte a Formula Student mentre erano all’università ora, quindi questo sta diventando meno un fattore di differenziazione. Qualsiasi esperienza è una buona esperienza e non avere alcuna esperienza di progettazione in F1 non dovrebbe scoraggiarti a fare domanda per lavori nel design di F1.

Mark Stiles, Senior Brake Duct Design Engineer, Mercedes F1 team

Mark Stiles, Senior Brake Duct Design Engineer, Mercedes F1 team

Foto di: Mercedes AMG

Vai alle gare?

I progettisti di solito non si recano alle gare a meno che non vi sia una specifica esigenza che si trovino a bordo pista a un evento per fornire assistenza tecnica su un sistema automobilistico. La visita occasionale a bordo pista potrebbe essere necessaria se si dispone di un grande aggiornamento o di un montaggio simile sull’auto, dove essere a portata di mano con una conoscenza approfondita di un nuovo assemblaggio sarebbe vantaggioso per il team di gara.

Che aspetto ha per te una giornata di lavoro?

Questo non è un tipico lavoro 9-5 e ogni giorno ci sono nuove esperienze e sfide in cui rimanere bloccati. Tuttavia, è un lavoro d’ufficio e la maggior parte del mio tempo lo trascorro alla scrivania utilizzando CAD per completare il lavoro di progettazione. Più specificamente, ciò potrebbe comportare la progettazione iniziale di un grande assieme, la progettazione dettagliata di parti o la progettazione di utensili e maschere per consentire la produzione e la costruzione di parti e assiemi. A seconda del periodo dell’anno lavorerò anche per pianificare progetti di design e l’utilizzo di risorse/supporto per la progettazione che mi vengono assegnate durante periodi particolarmente impegnativi.

Se ci sono nuove parti o assemblaggi programmati per l’esecuzione sull’auto, produco tutta la documentazione associata per descrivere i requisiti di costruzione, funzionamento e manutenzione previsti prima di comunicarlo al team di gara e ad altre parti interessate prima dell’evento. Ciò include la specifica e la supervisione di tutte le procedure di test e convalida che devono essere completate prima che un gruppo arrivi sull’auto. Dopo gli eventi in pista o di prova, in genere sarò coinvolto nella striscia e nell’ispezione di eventuali assemblaggi che vengono restituiti alla fabbrica, oltre ad assistere nel determinare se eventuali parti devono essere riparate o sostituite prima delle gare future. Questo elemento pratico fa parte del ruolo che mi piace particolarmente.

Il nostro lavoro come designer è in definitiva quello di fornire alla squadra di gara la migliore macchina possibile con cui combattere, ed è estremamente gratificante vivere i trionfi della squadra sapendo che ho contribuito a realizzarli.

Questo articolo è stato creato in collaborazione con Motorsport Jobs. Trova gli ultimi lavori nel motorsport sul sito Web di Motorsport Jobs.

Leave a Comment