Giochi del Commonwealth 2022: Laura Kenny si è rilassata prima del ritorno al velodromo di Londra – 10 anni dopo le Olimpiadi

Il London Velodrome è il brano preferito di Laura Kenny dopo il suo successo casalingo a Londra 2012
Host: Lee Valley VeloPark, Londra Date: Dal 29 luglio al 1 agosto
Copertura: Guarda in diretta su BBC TV con stream extra su BBC iPlayer, Red Button, sito web BBC Sport e app mobile BBC Sport.

Aprendo le porte del suo Airbnb, Laura Kenny è stata colpita da un forte senso di deja vu.

“Come se fossi stato in questo appartamento prima.”

Aveva, o almeno una replica esatta, 10 anni fa alle Olimpiadi di Londra 2012. Quasi esattamente un decennio dopo, ha inavvertitamente affittato un appartamento per i Giochi del Commonwealth in quello che era il villaggio degli atleti olimpici.

Questa volta, invece dell’allora coinquilina Dani King, lo condivide con i suoi genitori e il figlio Albie.

Sono finite le notti riposanti prima della gara. Questa volta condivide il letto con un bambino di quattro anni.

“Non posso credere che siano passati 10 anni”, dice Kenny di Londra 2012, le Olimpiadi in cui ha catturato il cuore del pubblico britannico con i suoi primi due ori olimpici.

“È più di quanto avrei mai potuto immaginare sarebbe stato possibile per me”.

Negli anni successivi, la trentenne ha vinto altri tre titoli olimpici e un argento, rendendola l’atleta britannica di maggior successo nella storia delle Olimpiadi. Ha sette titoli mondiali e 14 titoli europei, e ora si chiama Dame.

Ma venerdì, è tornata sul tabellone su cui è salita alla ribalta quando i Giochi del Commonwealth prendono il controllo del velodromo di Londra.

Mentre i Giochi sono ospitati a Birmingham, il ciclismo su pista è nella capitale e Kenny del Team England sta assaporando l’opportunità di un viaggio nella memoria.

“Tutto al riguardo, lo amo. Anche quando sto scendendo le scale, l’odore riporta alla mente i ricordi”, ha detto.

“È la mia pista preferita e lo sarà sempre. Sono cresciuto molto vicino a questo velodromo, quindi sembrerà sempre che questa sia la mia pista locale di casa”.

Laura Kenny alza la bandiera dell'Inghilterra dopo aver vinto l'oro ai Giochi del Commonwealth del 2014
Laura Kenny ha vinto l’oro nella corsa a punti ai Commonwealths 2014

Nonostante il suo raccolto eccezionale di medaglie, Kenny ne ha solo una dai Giochi del Commonwealth: l’oro nella corsa a punti di Glasgow 2014, avendo saltato l’edizione 2018 pochi mesi dopo aver dato alla luce Albie.

Albie guarderà sua madre in azione per la prima volta a Londra, non potendo recarsi a Tokyo l’anno scorso per vedere sia lei che papà Jason – un allenatore del Team England ai Commonwealth – raggiungere 12 ori olimpici per la famiglia Kenny a causa di Restrizioni Covid-19.

“Non so davvero cosa mi aspetto per questa gara”, ha detto Kenny. “Non abbiamo avuto molto tempo in pista, letteralmente nell’ultimo mese. Ho avuto tre sessioni in pista.

“Sento che prima probabilmente mi avrebbe preoccupato e sarei stato seduto qui in preda al panico, ma sono solo davvero entusiasta di uscire e correre di nuovo con la mia moto.

“Sento di avere aspettative davvero basse e forse sembra stupido perché le persone all’esterno si aspettano che io tagli per primo il traguardo, ma in questo momento mi sento davvero rilassato.

“Non mi aspetto affatto da me stesso per questa competizione. Sono solo contento di essere qui”.

‘Il ciclismo è una cosa, la vita un’altra’

Kenny non si aspettava di essere a questi Giochi. Lei rivelato ad aprile che, dopo essere rimasta incinta dopo i Giochi di Tokyo della scorsa estate, ha avuto un aborto spontaneo a nove settimane a novembre, per poi avere una gravidanza extrauterina a gennaio.

Mesi dopo, parla apertamente del cambiamento di prospettiva portato da un’esperienza così orribile e del rafforzamento del suo amore per le due ruote.

“Gennaio, per me, è stato un punto di svolta assoluto. Ero al punto di rottura e penso che senza Jason, avrei semplicemente inscatolato tutto”, ha detto.

“La cosa più ovvia da fare quando mi sono sentito così triste e così distrutto era semplicemente uscire e guidare di nuovo la mia moto.

“Come atleta, hai la memoria muscolare e ha appena iniziato a tornare, e una volta che ho iniziato a riprendere il ritmo delle cose, non ho mai pensato ‘Non ho intenzione di gareggiare’.

“Ha messo molte cose in prospettiva. Stavo davvero male e anche solo vedere Jason, il modo in cui era intorno a me, mi ha fatto capire che avrei messo la mia famiglia sotto così tanto stress. Ovviamente non intendevo, ma penso ci ha fatto capire che il ciclismo è una cosa, ma la vita è un’altra.

“Ci ha riportato sulla terra con un tonfo enorme, ma ti ha fatto pensare ‘perché lo sto facendo?’. Mi piace, ed è per questo che lo sto facendo, e me lo ha fatto capire più che mai. “

Kenny gareggerà nell’inseguimento a squadre, nella corsa a punti e nella corsa a punti ai Commonwealth ma, con le sue basse aspettative autoimposte, parteciperà a questa competizione con una mentalità completamente diversa.

“Mi sento così rilassata per l’intera situazione”, ha detto.

“Non so se sia perché non ho mai pensato che i Giochi del Commonwealth sarebbero stati un obiettivo, perché stavamo pianificando di averne un altro piccolo ormai.

“Mi sento più rilassato che mai. Sta quasi portando più gioia. Sono così entusiasta di uscire di nuovo davanti al pubblico di casa, perché non lo capisci spesso, specialmente a Londra.

“Amo Londra.”

Intorno allo striscione BBC iPlayerIntorno al footer di BBC iPlayer

Leave a Comment