Golden Pal cerca di tornare nella cerchia dei vincitori di Saratoga a Troia

Velocista sensazionale sul tappeto erboso amico d’oro cercherà di ottenere una vittoria in palio a Saratoga per il terzo anno consecutivo in venerdì Grado 3, $ 300.000 Troy dai 4 anni in su che sprintano 5 1/2 stadi sul campo di Mellon.

Golden Pal, un figlio di 4 anni di Uncle Mo su 11 volte la velocista sul tappeto erbosa vincitrice Lady Shipman, ha rotto la sua nubile nello Skidmore del 2020 alla Spa di 3 1/2 lunghezze sotto Irad Ortiz Jr. prima di vincere i Breeders ‘ Coppa Juvenile Turf Sprint a Keeneland.

Di proprietà di Michael Tabor, Susan Magnier, Derrick Smith e Westerberg, ha debuttato al secondo anno nel Quick Call (G3) lo scorso luglio a Saratoga, vincendo per tre lunghezze sulla strada per i gol nel Woodford (G2) in ottobre a Keeneland e il Breeders’ Cup Turf Sprint a novembre al Del Mar.

Clicca qui per le voci ei risultati di Saratoga.

Imbattuto nelle sue sei puntate in Nord America, Golden Pal ha fatto tre partenze in Gran Bretagna, di cui un secondo stretto al Norfolk (G2) nel giugno 2020 al Royal Ascot e un lontano settimo al Nunthorpe (G1) ad agosto al York.

Golden Pal ha iniziato il suo anno con una nota alta, registrando una cifra di 110 Beyer Speed ​​​​, secondo Modulo per le corse giornalierevincendo lo Shakertown (G2) di Keeneland il 9 aprile.

Arriva al Troy dopo l’ultimo dei 16 finalisti al King’s Stand (G1) il 14 giugno al Royal Ascot.

Golden Pal ha guidato attraverso ogni punto di chiamata in ciascuna delle sue vittorie in Nord America. L’allenatore Wesley Ward ha identificato un comportamento mentale positivo come la più grande forza del puledro baia.

“Ha una bella mente”, ha detto Ward. “Mentre alleviamo questi cavalli, molti di loro diventeranno un po’ nervosi e un po’ accaldati e sudati. Ma se lo noti è davvero fantastico, composto e concentrato. Pochissimi cavalli sono così. Sa cosa sta già per fare. Ci sono molti cavalli che anticipano le cose, quindi questa è una cosa quando guidi un cavallo per una grande corsa, molti di loro corrono parte della loro corsa prima di entrare nel cancello, ma non lo vedrai mai con questo cavallo. È semplicemente pronto per partire”.

Golden Pal si è allenato in avanti sul campo di addestramento dell’Oklahoma da quando è arrivato a Saratoga. Dopo aver sparato due proiettili da cinque furlong, ha registrato un’altra mossa a distanza venerdì in 1:01.86 sotto il ciclista Julio Garcia.

“Conosce il cavallo e ha lavorato con il cavallo per tutta la vita”, ha detto Ward. “Sembrava semplicemente rilassato e ha fatto tutto bene per Julio. Il suo ultimo lavoro è stato fantastico, quindi eravamo pronti. Con la pista com’era (venerdì) mattina, l’erba con la pioggia la sera prima, non potevamo chiedere di meglio”.

Sebbene la velocità sia stata un’arma molto utile per Golden Pal, Ward ha detto che sdrammatizzare potrebbe essere di maggiore beneficio per il talentuoso cavallo.

“È molto trattabile al mattino. Nessuno ha davvero cercato di riportarlo indietro, ma è qualcosa che potrebbe accadere”, ha detto Ward. “Irad (Ortiz Jr.) è stato su di lui e ha visto cosa ha fatto Julio con lui al mattino. Al mattino si siede dietro i cavalli e si rilassa e poi si rilassa e si rilassa proprio con loro. In realtà sarebbe un po’ meglio se non dovessimo andare in testa”.

Golden Pal, allevato in Florida dal proprietario originale Randall Lowe, ha accumulato guadagni superiori a $ 1,4 milioni. Ortiz, il fantino in cinque delle sei vittorie in palio di Golden Pal, mantiene la cavalcatura dal palo 5.

Due delle ultime quattro gare del Troy sono state catturate da un bambino di 8 anni e True Valor di Larry Johnson tenterà di aumentare quel numero per l’allenatore due volte vincitore del Troy Graham Motion.

Facendo il suo 34esimo inizio di vita, il figlio veterano di Kodiac è arrivato terzo con un punteggio di 14-1 a Jaipur (G1) l’11 giugno a Belmont Park. Ha stabilito il ritmo nella prova di sei stadi, combattendo con Arrest Me Red addestrato da Ward lungo il tratto, ma non è stato in grado di evitare un rally esterno da Casa Creed.

“Pensavo che la sua gara fosse enorme. Non puoi essere deluso da una gara del genere”, ha affermato Motion, che ha allenato True Valor nelle sue ultime otto partenze. “Dovrà tornare a quella corsa per competere con il cavallo di Wesley, che è molto bravo. Ma questa è una gara a cui abbiamo fatto il giro un po’ di tempo fa, e ci atterremo alle nostre armi. Non potrei essere contento di come sta arrivando alla gara”.

Vincitore per due volte di una posta in palio graduato percorrendo un miglio per il precedente allenatore Simon Callaghan, True Valor ha mostrato dimensioni da leader quest’anno, anche conquistando il King T. Leatherbury a Laurel Park, che è stata la sua prima partenza da quando è arrivato sesto nell’Al Quoz Turf Sprint (G1) l’anno precedente. Ha anche mostrato velocità vincendo sulla Tapeta a Woodbine nel novembre 2020.

“Sono rimasto sorpreso dalla velocità che ha mostrato quest’anno. Quando l’abbiamo comprato per la prima volta, abbiamo continuato ad allungarlo, poi lo abbiamo portato in Canada e abbiamo provato ad accorciarlo, ma non si è più guardato indietro”, ha detto Motion. “Anche a Dubai, ho pensato che avesse corso una gara di tutto rispetto. È solo rimasto bloccato dalla parte sbagliata. Tutti gli altri sono rimasti vicini, e lui e un altro cavallo erano lontani, e non è stato picchiato per più di due lunghezze.

True Valor sarà pilotato dal pilota dell’Atlantico centrale Feargal Lynch dal post 6.

Dopo aver catturato il Troy dell’anno scorso con Fast Boat, l’allenatore Joe Sharp perseguirà la sua seconda vittoria consecutiva in gara quando sarà in sella allo Spycraft di Dugan-McNichol Racing. Il figlio di 5 anni di Discreet Cat ottiene la sua prima vittoria in palio nel Dark Star Turf Sprint il 22 giugno a Canterbury Park.

Trasferito a Sharp dal fienile di Eddie Kenneally due volte indietro, Spycraft ha vinto al suo debutto per il suo attuale allenatore con una vittoria di 1 1/2 di lunghezza su un buon tappeto erboso a Horseshoe Indianapolis.

“Ovviamente è un grande passo avanti, ma ha controllato tutte le scatole”, ha detto Sharp, che ha anche vinto il Troy con Shore Runner. “L’abbiamo mandato qui presto per farlo acclimatare, e ha fatto tre buoni lavori sul campo in erba dell’Oklahoma. Sono stato io stesso su di lui ogni volta che è stato spensierato, ed è davvero al suo meglio. Ha mostrato una certa versatilità nell’essere in grado di venire anche dalla sua posizione di stalking, quindi in base a chi c’è in gara, questo potrebbe giocare a nostro favore. Sappiamo che stiamo chiedendo al cavallo di farsi avanti, ma è al suo meglio, quindi ora è il momento di chiederglielo”.

Il fantino Tyler Gaffalione cercherà la sua quarta vittoria consecutiva a Troy guidando Spycraft dal primo posto.

Carotari di William Branch cercherà di fare ammenda dopo l’ultimo settimo posto come favorito nella selezione di Monmouth Park per l’allenatore Brian Lynch. Il castrone Artie Schiller, di 6 anni, è stato il secondo dopo Fast Boat nella Troy dell’anno scorso, guadagnandosi il miglior 102 Beyer della carriera.

Ha stabilito il ritmo verso la vittoria nel Janus il 31 dicembre a Gulfstream Park prima di uscire da una pausa di cinque mesi per vincere il Jim McKay Turf Sprint il 21 maggio a Pimlico. Luis Saez, il pilota di punta dell’anno scorso a Saratoga, correrà dal post 4.

A completare il campo ci sono il vincitore della posta in gioco Arzak (post 3, Joel Rosario) per l’allenatore Michael Trombetta così come il duo formato da David Donk di Yes and Yes (post 2, John Velazquez) e Thin White Duke (post 7, Jose Ortiz) .

Leave a Comment