GP d’Ungheria: Max Verstappen passa dalla decima posizione alla vittoria davanti alla Mercedes, Charles Leclerc solo sesto

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Max Verstappen supera ancora Charles Leclerc che continua a lottare con le gomme dure

Max Verstappen supera ancora Charles Leclerc che continua a lottare con le gomme dure

Max Verstappen ha prodotto una straordinaria rimonta dalla decima posizione in griglia per vincere il Gran Premio d’Ungheria e aumentare il suo vantaggio nel titolo su Charles Leclerc, dopo un’altra miserabile domenica per il pilota Ferrari.

In una gara avvincente in cui tre squadre erano in lizza per la vittoria, Verstappen ha reagito alle sue qualifiche compromesse dall’affidabilità con un ritmo impressionante e una strategia Red Bull superiore, e ha vinto per sette secondi da Lewis Hamilton e dal poleman George Russell mentre la Mercedes ha festeggiato un altro doppio podio nell’evitabile assenza della Ferrari.

Leclerc è stato vittima di chiamate ai pit-stop più discutibili della Ferrari e alla fine avrebbe concluso un misero sesto, il che significa che Verstappen ha un vantaggio di 80 punti nel titolo in vista della pausa estiva della F1.

Max Verstappen taglia il traguardo per assicurarsi una brillante vittoria dalla decima posizione in griglia con Lewis Hamilton che arriva secondo!

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Max Verstappen taglia il traguardo per assicurarsi una brillante vittoria dalla decima posizione in griglia con Lewis Hamilton che arriva secondo!

Max Verstappen taglia il traguardo per assicurarsi una brillante vittoria dalla decima posizione in griglia con Lewis Hamilton che arriva secondo!

È stata un’altra vittoria che è scivolata tra le dita di Leclerc.

Il monegasco è partito terzo e dopo aver scavalcato il compagno di squadra Carlos Sainz, ha posto fine alla credibile resistenza di Russell per il comando al 31° giro, a quel punto sembrava pronto a riprendersi dall’incidente del Paul Ricard per ottenere una vittoria per il campionato.

Ma cercando di rispondere al ritmo di Verstappen, la Ferrari ha messo Leclerc con la gomma dura e lo ha lasciato un’anatra seduta per la Red Bull e in effetti per altri rivali. Verstappen avrebbe superato Leclerc due volte – prima e dopo un testacoda nervoso in condizioni scivolose – per sigillare sostanzialmente la sua vittoria a 25 giri dalla fine.

Anthony Davidson è allo SkyPad per analizzare i problemi di strategia di Charles Leclerc che lo hanno portato a finire sesto al Gran Premio d'Ungheria.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Anthony Davidson è allo SkyPad per analizzare i problemi di strategia di Charles Leclerc che lo hanno portato a finire sesto al Gran Premio d’Ungheria.

Anthony Davidson è allo SkyPad per analizzare i problemi di strategia di Charles Leclerc che lo hanno portato a finire sesto al Gran Premio d’Ungheria.

Leclerc ha definito la strategia un “disastro” e si sarebbe fermato di nuovo per finire dietro a Sergio Perez, che era l’unico pilota della Red Bull, Mercedes o Ferrari a non mantenere il comando a un certo punto.

Sainz è arrivato quarto, come Russell, è stato superato da Hamilton nelle fasi finali mentre il sette volte iridato ha volato con le gomme morbide.

George Russell non riesce a trattenere a lungo Lewis Hamilton, che ora è in seconda posizione nel GP d'Ungheria.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

George Russell non riesce a trattenere a lungo Lewis Hamilton, che ora è in seconda posizione nel GP d’Ungheria.

George Russell non riesce a trattenere a lungo Lewis Hamilton, che ora è in seconda posizione nel GP d’Ungheria.

Lando Norris non è riuscito a mantenere la sua posizione di partenza al quarto posto, ma ha fatto bene a tenere a bada gli Alpine per il settimo posto, con il compagno di squadra della McLaren Daniel Ricciardo un deludente 15° e una penalità per uno scontro di Lance Stroll.

Risultato della gara del GP d’Ungheria: Top 10
1) Max Verstappen, Red Bull
2) Lewis Hamilton, Mercedes
3) George Russell, Mercedes
4) Carlos Sainz, Ferrari
5) Sergio Perez, Red Bull
6) Charles Leclerc, Ferrari
7) Lando Norris, McLaren
8) Fernando Alonso, alpino
9) Esteban Ocon, alpino
10) Sebastian Vettel, Aston Martin

Come Verstappen ha strappato il campo per vincere in Ungheria

Tre posti persi per Leclerc, nove posti guadagnati per Verstappen… e 80 punti di vantaggio nel titolo. Il GP d’Ungheria ha prodotto un altro enorme cambiamento nello slancio del campionato, e potenzialmente determinante.

Nonostante la pioggerella appena prima dello spegnimento del semaforo, Verstappen è partito alla grande dal 10°, fino al settimo posto nel primo giro, e una volta che l’aria è limpida è stato all’altezza del ritmo delle vetture di testa, Russell, Sainz e Leclerc.

Ha eliminato facilmente gli alpini e ha scalzato Hamilton.

Max Verstappen si mette in testacoda e Charles Leclerc si avventa per risalire davanti all'olandese

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Max Verstappen si mette in testacoda e Charles Leclerc si avventa per risalire davanti all’olandese

Max Verstappen si mette in testacoda e Charles Leclerc si avventa per risalire davanti all’olandese

Ma anche Leclerc ha avuto un ritmo vertiginoso una volta davanti a Sainz e ha prodotto il sorpasso di giornata per aggirare l’esterno della Mercedes di Russell alla curva uno appena prima della metà della tappa. Ha poi aperto un vantaggio di cinque secondi.

La seconda sosta di Verstappen, tuttavia, sembrava spaventare la Ferrari e piuttosto rispondere con la loro seconda vettura di Sainz, fermando Leclerc.

Avendo utilizzato finora solo gomme medie e con oltre 20 giri rimanenti, sono state montate le gomme dure – che erano di gran lunga le più lente disponibili domenica – e Verstappen, sulle medie, è stato rapidamente a tiro.

Lewis Hamilton e Max Verstappen superano entrambi Lando Norris al 12° giro.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Lewis Hamilton e Max Verstappen superano entrambi Lando Norris al 12° giro.

Lewis Hamilton e Max Verstappen superano entrambi Lando Norris al 12° giro.

Il campione del mondo ha superato Leclerc con DRS al giro 41, prima di restituire quel posto al giro successivo con un testacoda alla curva 13, che ha quasi aperto le porte a Russell.

Invece, Verstappen ha ripreso la calma ed è tornato davanti a Leclerc al giro 45.

Questo lo ha portato in vantaggio netto e, una volta che Hamilton ha avuto la sua ultima sosta, tutto ciò che Verstappen ha dovuto fare è stato gestire il ritmo e anche un leggero acquazzone nelle fasi finali non ha potuto piovere sulla sua parata.

George Russell supera Charles Leclerc ed è in seconda posizione mentre le cose vanno di male in peggio per la Ferrari.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

George Russell supera Charles Leclerc ed è in seconda posizione mentre le cose vanno di male in peggio per la Ferrari.

George Russell supera Charles Leclerc ed è in seconda posizione mentre le cose vanno di male in peggio per la Ferrari.

Quanto a Ferrari e Leclerc, il team si è detto sorpreso dalla mancanza di ritmo delle dure, mentre Leclerc ha definito la strategia un “disastro”. In ogni caso, sarebbe rientrato ai box per le soft, per tornare al sesto posto.

“Ne parleremo all’interno della squadra”, ha detto Leclerc, con la Ferrari che affronta l’ennesima inchiesta in questa battaglia per il titolo.

Proprio come la Red Bull ha beneficiato delle lotte della Ferrari, così ha fatto la Mercedes, che ancora una volta ha impressionato il giorno della gara.

Charles Leclerc dice che la decisione del team di metterlo sulle gomme dure è stata un disastro.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Charles Leclerc dice che la decisione del team di metterlo sulle gomme dure è stata un disastro.

Charles Leclerc dice che la decisione del team di metterlo sulle gomme dure è stata un disastro.

Russell è partito con le soft e ha lottato bene dalla pole, con la Mercedes che ha risposto costantemente alla strategia di Ferrari e Verstappen, mentre Hamilton ha giocato la partita lunga, concludendo il suo stint con un furioso stint sulle soft.

Ciò lo ha visto superare abilmente sia Sainz che il suo compagno di squadra in ritardo.

Lewis Hamilton si sente davvero entusiasta della seconda metà della stagione dopo essere arrivato secondo e aver avuto il ritmo per competere con la Ferrari.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Lewis Hamilton si sente davvero entusiasta della seconda metà della stagione dopo essere arrivato secondo e aver avuto il ritmo per competere con la Ferrari.

Lewis Hamilton si sente davvero entusiasta della seconda metà della stagione dopo essere arrivato secondo e aver avuto il ritmo per competere con la Ferrari.

Quali sono le prospettive di F1 2022?

Lo sport inizia ora con una pausa estiva di quattro settimane prima del GP del Belgio il 28 agosto. La gara all’iconica Spa-Francorchamps dà il via a un triplo colpo di testa europeo con Zandvoort e Monza.

Ogni gara è in diretta ed esclusiva su Sky Sports F1.

.

Leave a Comment