GRANDE GARA DI MOTOCICLETTE VERSO L’ISOLA DI WIGHT IN OTTOBRE 2021 – Island Echo

Il prossimo anno si svolgerà sull’Isola di Wight un’importante gara motociclistica su strada chiusa, che porterà per la prima volta sulle nostre coste un evento in stile TT dell’Isola di Man, oltre a dare un notevole impulso all’economia locale.

I motociclisti si daranno battaglia in un formato a cronometro a velocità fino a 210 miglia all’ora nella “Diamond Races Isle of Wight”, che si svolgerà su un percorso stradale di 12,4 miglia attraverso villaggi come Chale, Shorwell e Brightstone nell’ottobre 2021. Il circuito sfiderà i concorrenti attraverso sezioni tecniche e tortuose e un veloce tratto costiero di 5 miglia lungo l’iconica Military Road.

L’evento sarà la prima volta nella storia che una corsa su strada professionale avrà luogo sull’isola. L’Isola di Wight Diamond Races non sarà un evento “Topolino” e dovrebbe costare nella regione da £ 2 milioni a £ 5 milioni per essere organizzato con l’obiettivo di fornire alla fine uno dei montepremi più alti in questo sport.

L’articolo continua sotto questo annuncio

Il tutto è guidato da un team di livello mondiale, il migliore nel mondo degli affari del settore delle corse, tra cui il Clerk of the Course del TT dell’Isola di Man, Gary Thompson MBE. Altri nomi coinvolti includono l’ex campione britannico e vincitore del TT Steve Plater, i vincitori del BTCC James Kaye e Matt Neal, l’ex manager del marketing di F1 William Parry e l’ex manager della Honda Racing Neil Tuxworth.

Ogni anno l’Isola di Man vede un aumento di oltre 30 milioni di sterline nell’economia locale come risultato delle corse motociclistiche, con 60.000 visitatori che spendono oltre 44 milioni di sterline che supportano circa 815 posti di lavoro. Si spera che almeno parte di quel successo possa essere replicato qui sull’Isola di Wight in un evento che potrebbe, negli anni a venire, essere importante per l’isola come eventi come il Festival dell’Isola di Wight e la Cowes Week.

Si stima che 15.000 visitatori parteciperanno all’anno 1, con un numero che dovrebbe crescere fino a 50.000 negli anni successivi.

La gara inizierà su Military Road con circa 36 concorrenti per gara che seguiranno il percorso attraverso Chale, Chale Green e Kingston. I corridori raggiungeranno velocità di circa 150 miglia all’ora attraverso Kingston e Shorwell prima di dirigersi verso Brightstone, svoltando a sinistra verso Grange Chine. È un’ultima svolta a sinistra su Military Road per un’esplosione di 5 miglia con i ciclisti che dovrebbero superare i 200 mph su questo tratto del percorso.

Un giro del circuito dovrebbe richiedere circa 8 minuti per essere completato con ogni gara che vede tra i 3 e i 5 giri, a seconda della classe della moto. Per l’anno 1 non ci sarà alcuna azione collaterale, ma si spera che una corsa dimostrativa si riveli fattibile per gli anni futuri.

L’articolo continua sotto questo annuncio

Le strade pubbliche saranno chiuse per facilitare le giornate di prove libere e la gara stessa, cosa resa possibile solo di recente grazie a una modifica della legge. Le prove si svolgeranno sul mercoledì e giovedì dalle 09:15 alle 15:15, con le strade che aprono per brevi periodi in punti selezionati durante questo periodo. Venerdì sarà un giorno di riposo (e giornata di gara alternativa) prima della corsa vera e propria Sabato, con la chiusura delle strade in atto dalle 09:30 alle 17:30.

2.500 linee bianche e centinaia di tombini saranno trattati con antiscivolo e 1.050 occhi di gatto saranno rimossi dalle strade. Verranno trasferiti anche alcuni pali del telegrafo, nonché l’attuazione di altre misure di sicurezza per creare un percorso di gara semipermanente.

Il percorso si svolgerà in senso antiorario attraverso Chale, Chale Green, Kingston, Shorwell, Brightstone e Military Road

Gli spettatori saranno accolti in villaggi di corse a pagamento stabiliti in diverse località, con anche attesi campeggi pop-up. Nelle altre parti della pista gli spettatori saranno liberi di entrare e uscire nel rispetto delle misure di sicurezza messe in atto. Saranno in vigore delle chiusure che impediranno agli automobilisti e ai pedoni di accedere alla pista mentre le gare sono in diretta, il che significa che l’accesso alle proprietà sarà impedito per un certo periodo.

Circa 250 marescialli addestrati saranno in posizione in 80 punti lungo la pista garantendo un approccio in linea di vista alla sicurezza in ogni momento. L’incontro di gara si svolgerà secondo il severo regolamento di gara stabilito dall’organo di governo dello sport, l’ACU (Auto Cycle Union).

L’articolo continua sotto questo annuncio

Al momento non è chiaro dove si svolgeranno il quartier generale dell’evento, i box e le verifiche tecniche, ma ci sono 3 località in corsa. Diamond Races sta lavorando con l’azienda locale BCM per garantire l’accesso alla terra lavorando con i proprietari terrieri.

Steve Plater e James Hillier sul percorso di Shorewell

Il Consiglio dell’Isola di Wight sta sostenendo questo importante evento di sport motoristici, il cui annuncio arriva poche settimane dopo la conferma che la gara ciclistica del Tour of Britain arriverà sull’isola nel 2022. Le notizie di oggi e il precedente annuncio del Tour della Gran Bretagna sarà senza dubbio accolto dall’industria del turismo dopo quello che è stato un disastroso 2020.

Paul Sandford, CEO e co-fondatore di Diamond Races, afferma:

“Come residente locale dell’Isola di Wight, sono molto entusiasta di accogliere gli appassionati di sport motoristici da tutto il mondo in questa bellissima isola, per quello che sarà sicuramente un weekend indimenticabile di azione e intrattenimento per tutta la famiglia.

“The Diamond Races è il culmine di anni di duro lavoro, dedizione e pianificazione da parte di tutto il team e siamo molto fortunati ad avere il meglio del meglio coinvolto nella sua configurazione. Non viene tralasciato nulla nel tentativo di offrire un evento spettacolare che abbiamo tutte le ragioni per credere che rappresenterà un regolare back-stop per la stagione turistica dell’isola e metterà l’Isola di Wight sulla mappa delle corse motociclistiche internazionali su strada”.

Cllr Dave Stewart (C) con il team Diamond Races

Il consigliere Dave Stewart, leader del Consiglio dell’Isola di Wight, afferma:

“Abbiamo lavorato dietro le quinte per un po’ di tempo con specialisti di eventi che esaminano la fattibilità di un tale incontro di gara e siamo molto entusiasti di poter annunciare un altro primato per l’Isola di Wight.

“Ci impegniamo a sviluppare ed espandere l’economia dell’isola e questo evento entusiasmerà sicuramente gli appassionati locali e attirerà visitatori dalla terraferma e in effetti dal nord Europa, il che aiuterà a prolungare la stagione turistica dell’isola e fornirà un altro impulso alla nostra economia in l’ultimo trimestre dell’anno. La nostra enfasi sarà sulla sicurezza dell’evento e sono lieto che gli organizzatori siano desiderosi di lavorare con noi nelle prossime settimane e mesi per promuovere un motociclismo sicuro qui sull’isola”.

Ci sarà un’enfasi digitale sull’evento con una speciale app da sviluppare, oltre allo streaming delle gare e alle consuete informazioni di telemetria messe a disposizione.

La sicurezza è anche una parte fondamentale delle Diamond Races non solo il giorno della gara, ma anche per il miglioramento della sicurezza stradale a livello locale tutto l’anno. Oltre alle gare caratteristiche, ci sarà anche un evento a partecipazione di massa per i motociclisti che potranno scendere in pista, guidati da rinomati ciclisti su strada, per provare l’emozione delle corse su strada su strade sicure, chiuse e controllate.

La data finale della gara deve ancora essere confermata e dipenderà dalla fine del campionato britannico Superbike nel 2021. Si prevede la copertura televisiva, ma le trattative sono ancora in corso.

L’evento non è stato accolto a braccia aperte dal parlamentare dell’isola, Bob Seely, però… Leggi di più qui.

Per ulteriori informazioni visitare www.diamondraces.com.

Ecco un piccolo assaggio di ciò che puoi aspettarti… filmati dal TT dell’Isola di Man:

https://www.youtube.com/watch?v=2HGklAcFDLw

Non perdere un’altra storia! Ottenere il Le ultime notizie di Island sono arrivate direttamente nella tua casella di posta. Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana qui.

Leave a Comment